venerdì 13 aprile 2012

La sirena e l'America's Cup



Il calore della gente è simile a quello che si dimostra per le partite di calcio. La competenza un po' meno. La folla riempie tutto il lungomare di Napoli, rendendo ancora più particolare la bellezza di una città senza macchine e smog. Poco importa se si capisce a malapena di bolina, skipper, scuffiate… Quello che conta è assistere allo spettacolo. Uno spettacolo che offre una Napoli insolita, ancora più vicina al mare e con il vestito delle grandi occasioni: il lungomare chiuso al traffico e Mergellina resa Zona a Traffico Limitato, forse per sempre. A fare da sfondo alle regate dell'America's Cup c'è la sirena, con Castel dell'Ovo e le barche che vi girano intorno quasi a ricordare, anche a chi non lo conosce a fondo, il mito fondatore di questa città.

----------------------------------------------

Aggiornamenti: 4 libri inseriti in "la biblioteca della Sirena"; 10 foto aggiunte a Flickr (194 elementi); integrazione tra Flickr e facebook; aggiornamento dati profilo gmail

4 commenti:

  1. Oggi ho Avuto come turisti i giudici dell'america's cup..due inglesi e 2 donne olandesi..Li ho portati a visitare Pompei, la visita è durata più di 2 ore perchè di tanto in tanto parlavamo di napoli..Erano entusiasti! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Fabio: anche queste sono soddisfazioni! :-)

      Elimina
  2. Complimenti vedo che fortunatamente Napoli non manca di occasioni importanti per rivitalizzare il territorio e il vostro lavoro continua a dare una mano in mdo eccellente!

    Paolo da Avellino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo Ambrosone? Se sei tu batti un colpo!

      Elimina